Mezze maniche con Taleggio speck e porcini su crema di patate

Ingredienti

(per 4 persone)

400 g di mezze maniche o caserecce di Gragnano

PER IL SUGO:
2 scalogni piccoli tritati finemente
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
250 g di funghi porcini
100 g di speck
25 ml di vino bianco
1 ciuffo di prezzemolo
30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
200 g di Taleggio Bio
350 g di patate già sbucciate
1 porro
brodo q.b.
sale e pepe q.b.
scaglie di Torregio per decorare

Procedimento:

Soffriggere il porro affettato sottilmente in 4 cucchiai d’olio, farlo appassire bene con il brodo e poi unire le patate tagliate a cubetti; coprire con il brodo e lasciar cuocere finchè non diventano tenere. Passare il tutto nel mixer, aggiustare di sale e pepe e tenere in caldo.
Nel frattempo soffriggere gli scalogni in padella con 5 cl di olio, alzare la fiamma ed aggiungere i porcini tagliati a fettine. Quando sono biondi, sfumare con il vino ed aggiungere il prezzemolo tritato; salare e pepare. Togliere i funghi e saltare per 1 minuto lo speck tagliato a striscioline; unire i funghi.
Cuocere la pasta in acqua bollente salata e saltarla nella padella con il sugo; a fuoco spento unire il Taleggio tritato, il Parmigiano e il prezzemolo.
Servire disponendo sul fondo del piatto la crema di patate e sopra la pasta mantecata; spolverizzare
con il Torregio.

In abbinamento con questa ricetta:

BARBERA D’ASTI DOCG
Un piatto intenso come questo primo arricchito con Taleggio, speck, porcini e patate ha bisogno di un vino di buon corpo, ben strutturato, asciutto, armonico.
Il Barbera d’Asti di Duchessa Lia è un DOCG dal bouquet intenso, con profumo di frutta fresca e caratteristicamente vinoso. Il vitigno di origine, il Barbera, è uno dei più conosciuti tra quelli piemontesi e il vino è caratterizzato da un colore rosso rubino acceso, ottimo con primi piatti al ragù e secondi di carne rossa. L’ideale temperatura di servizio è intorno ai 18°-20°C.