Gnocchi “alla romana” con Gorgonzola Piccante

Procedimento:

Pelare la cipolla e tagliarla a quarti; portare ìl latte ad ebollizione, spegnere e lasciare ìn infusione la cipolla, lo spicchio dì aglio vestito e la foglia dì alloro a pentola coperta per un'ora, quindi fìltrare ìl latte. Portare ìl latte nuovamente quasi ad ebollìzìone, versare il burro a tocchetti e il cucchiaino di sale e poi il semolino a pioggia, lentamente, girare con una frusta fino ad inspessimento. Aggiungere un pizzico di cannella e del pepe bianco e, sempre girando con energia, cuocere a fuoco dolce per 15 minuti circa. Questo passaggio è importante in quanto consente all'impasto di asciugarsi ed ottenere gnocchi più sodi.
Togliere dal fuoco, aggiungere il Parmigiano e il Pecorino, fare intiepidire; sciogliere i due tuorli in un cucchiaio di latte tiepido e versarli nell'impasto, con movimento dal basso in alto per evitare che diventi elastico e renderlo più leggero. Preparare due fogli di carta da forno, versare l'impasto sul primo foglio, coprire con il secondo e con il matterello fare leggera pressione, stendendo l'impasto ad uno spessore di circa 2 cm.
Fare raffreddare per circa un'ora. Con un coppapasta di 4-5 cm di diametro, tagliare i medaglioni di semolino immergendo il coppapasta in acqua fredda ad ogni taglio se necessario. Impastare ì ritagli dì pasta ripiegandoli fra ì due fogli di carta da forno con l'aiuto delle mani e utilizzare nuovamente ìl coppapasta per tagliare altri gnocchi.
Scaldare ìl forno a 200°G, imburrare una pìrofìla da portata, disporre glì gnocchi leggermente sovrapposti, cospargere dì Parmigiano, qualche pezzetto dì burro ed una generosa quantità dì fiocchi dì Gorgonzola Piccante. Infornare gli gnocchi e cuocere per un quarto d'ora finché non saranno leggermente dorati.
Fare riposare qualche minuto prima dì portare ìn tavola. Risulteranno più saporiti se mangiati caldi.